Crea sito


Per tornare all'indice generale della piattaforna clicca qui   Per tornare all'mdice video audio della piattaforma clicca qui

                                     
      Condividi ovunque                                                             iI forum del sito                                                               Condividi ovunque 

Traduttore on line in tutte le lingue Traductor en línea en todos los idiomas  所有语言的 在线翻译 Online translator in all languages  Traducteur en ligne dans toutes les langues

Traduttore on line in tutte le lingue

Powered by Google TraduttoreTraduttore


CONTATTI
scritti, via mail, audio e video audio e

SOCIAL

CONDIVIDI E DIFFONDI LA PIATTAFORMA IL FILO DEL MAGISTRATO OVUNQUE VUOI E CON UN CLICK
@1

@2



IL VASO DI COCCIO LA INTELLIGENZA DEL REALE ED UNA BELLA MANIFESTAZIONE OTTIMISTICA


IL VASO DI COCCIO LA INTELLIGENZA DEL REALE
 ED UNA BELLA MANIFESTAZIONE OTTIMISTICA

Anche su NEWS PAGE FACEBOOK

Esiste un “partito unico  dei PM” onnipotente ed autonomo che prende da solo il potere nella magistratura italiana contro la costituzione italiana ?!
No, anche perchè in quanto tale potrebbe venir smantellato in 5 minuti dai servizi militari e civili, e la visione semplificata di queste dinamiche ottunde il cervello ,semplifica ed unilateralizza una trama complessa.
Esiste solo la cupola ”rossa” con intrecci tra politica, massonerie  coadiuvato da apparati dei servizi et similia ?!
No in quanto una cupola non è solo cromatica e talvolta la apparente verniciatura inganna e no in quanto esiste ed è esistita anche una trama evidente e complessa di segno opposto ( e vale la stessa considerazione per la apparente verniciatura) .
Esiste allora una permanente trama eversiva degli assetti su cui si fonda la realtà costituzionale, trama. volta per volta concretizzata con apporti di altre forze dello Stato profondo, e caratterizzata da un alternarsi degli interventi, ed ispirato al principi della continuità degli assetti di potere più alti ?! 
Si. Ma esistono anche forze che agiscono in modo contrapposto  e con strumenti variamente invasivi e le vicende da Marrazzo in poi svelano dinamiche. Intrecciate e semmai nel loro complesso una ulteriore azione “equilibratrice”  sovraordinata.  
E degli intrecci tra apparati, politica e l'altro profondo che fa da collante e collegamento nonchè strumentazione, intrecci nel loro complesso finalizzati alla occupazione dinamica dei gangli della istituzione giudiziaria, fondamentale nell'assetto costituzionale,   nessuno ne parla se non a epiteti e schiamazzi nonostante le prove evidenti portate anche dalla grandediscovery.
Vi è solo una remota possibilità di far capire alla gente come stiano esattamente le cose, nella loro effettiva complessità: e quindi ne vale la pena, ma il lavoro di analisi, si deve dare per scontato, è rivolto ai piani superiori che “se ne intendono”.
LE_PALAMAREIADI_E_LE_SALLUSTIADI

Come si fa a far capire che la “eliminazione” pur senza sangue  di un magistrato  eccellente è un atto oltreché criminale , eversivo e che in queste trame si colloca la grandediscovery?! Ritengo che si debba fare come ho fatto, ma cogliere la effettiva “eccellenza” richiede competenze e approfondite conoscenze generali e concrete.
IL CASO PAOLO FERRARO PORTATO AL TAR ED AL CONSIGLIO DI STATO

Sarà per questo che la distruzione illegale e condanna alla morte civile di un magistrato indipendente nel senso costituzionale del termine, la gente non la sente né come fatto che la interessa empiricamente, né come fatto d rilievo politico istituzionale ?! Embè mi pare proprio di si. Solo le bombe o i colpi di pistola e mitra attiravano la attenzione.
Ed è proprio per questo che dalla seconda metà degli anni novanta hanno radicalmente modificato la struttura egli interventi, le metodiche, le strumentazioni e  via discorrendo.

LA TESTIMONIANZA STORICA RETROATTIVA DELLE ATTIVITA' DI MANIPOLAZIONE ACCERCHIAMENTO E DESTABILIZZAZIONE

Per la pagina dedicata clicca qui


Nel frattempo  il controllo del main stream è divenuto totale prima e poi si è esteso anche ad  una quota importante della “contro-informazione”, pur  in declino  la fase storica  di quella complottistoide, ispirata da aree di intelligence a specifica valenza spy ops, con lo specifico compito di mandare a zonzo con ricostruzioni generalizzanti e di ghetizzare   cerchie ubriacate da concetti "complottistizzati"(è una vera e propria arte manipolatoria: ti do notizie ma artefatte quanto basta, in modo da condizionarti e  chiuderti in un  ghetto che non riesce a comunicare con l'esterno).

Ora però tutti anche in rete utilizzano il silenzio selettivo e lo schieramento semplificato, ma continuano un pò ad utilizzare  piccole  orde di gatepeeker e disinformatori, utili idioti attivati od anche prezzolati organizzati.
Solo che persino questi hanno nel caso nostro smesso di provocare pubblicamente, schiacciati dalla evidenza oggettiva.
Per quel che riguarda la grandediscovery ed il CASO PAOLO FERRARO  siamo ormai nella fase finale, quella  dal SILENZIO GLACIALE gestito, imposto e programmato, che se di qualcosa non si parla nei canali ufficiali essa non esiste, secondo loro.
E sperano/opinano che, nulla vedendo e nulla sentendo, la magistratura perugina non capisca, non sappia.
E tanto per gradire nel 2020 hanno abbattuto seimila video in rete, e chiuso ventitré canali.   
  Ora la scommessa che abbiamo gestito [la-grandediscovery-1/], fornendo impianti di analisi poggiate su prove dirette contestualizzate, necessarie per la eccezionalità del caso, lontano dal buon senso comune [Brogliacci], seppure ha ottenuto il risultato di formare ed informare c.a 650.000 persone, e quelle che io appello “sacche di legalità” istituzionale, non prevede altro di più.
E  la agghiacciante sequenza di attività di accerchiamento e “mirate” sopravvenute è clamorosa [si vedano i percorsi di approfondimento elencati in apposita tabella nella parte inizale della prima pagina della piattaforma).  

A che servirebbe far sapere che il magistrato Paolo Ferraro scelse per terzo   la sua prima sede, secondo ordine meritocratico/di punteggio tra duecento nuovi magistrati e che nel medesimo concorso Michele Giarritta Prestipino era assai addietro, per non parlare di Giuseppe Corasaniti che era in coda?!
E a che serve continuare a ricostruire coram populo ancora la vita professionale   e le capacità organizzative e tecnico culturali ed ancora illustrare curricola e altro ?!
A nulla e  il nulla genera solo il nulla.
Morto un cane sciolto se ne adotta una altro, magari un meticcio  da omaggiare con click distratti,  per far dimenticare che il precedente cane sciolto forse era di razza.


Non c’è nulla più da fare, per quel che mi riguarda,  se non gli approfondimenti da testimoniare dinanzi ad una ipotetica autorità giudiziaria che in nome della vera legalità costituzionale vada sino in fondo sui fatti strettamente  riconducibili alla e connessi con la cordata deviata romana -e correlati “contributi” esterni-, anche oltre e indipendentemente da  Palamara.
E la operazione ignominiosa in atto, con i due schieramenti pro/contro che si affrontano nel campo di rugby,  rigorosamente recintato e condiviso dalle squadre, la dicono lunga sull’intento di offuscare la lucidità della magistratura ancora impegnata sul nuovo fronte aperto. Intelligence!  no ?! Banalità del male (sic) ?!

Il silenzio totale sulla grandediscovery e su dieci anni di analisi e contenuti diviene oggi, fatalmente,  comico e smaccato, ma solo per chi vede e sa, il resto intuisce, o ignora.
Troppo facile questo becero lavorio di intelligence che frulla in giro, e troppo chiaro che esso tende a coprire tutti gli archi possibili, avendo in mano informazione main stream e in buona parte anche la c.d. controinformazione (che intrattiene i polli e galletti insipidi).
Strabiliante poi, per la evidenza, è che dieci anni di persecuzione, la totale distruzione economica, sociale , professionale, di vita ed affettiva a fronte delle profonda illegalità e criminalità della vicenda irta di prove, venga posta in non cale totale , utilizzando invece, per argomentar a “fuffa”, da copertura del peggio più profondo, casi di nomine mancate, trasferimenti di ufficio, revoche di deleghe alle indagini.
21 POST E LINKS E TUTTI I VIDEO CHE RIPERCORRONO LA GRANDEDISCOVERY

Non ci vuole molto per capire qui dal concreto  che un magistrato di qualità proprio perchè Indipendente è naturalmente un vaso di coccio, stritolabile, cui possono arrivare a distruggere vita, figli, famiglie e molto di più, e che può contare solo  sulle garanzia di legalità fornite dalla stessa magistratura, e che in epoca di golpe interno istituzionale sia pur svelato, la mobilitazione pacifica  del popolo anche nel caso di specie è vitale e necessaria.

Eppure a Palermo nel 1992  la gente si mobilitava in massa .. ma lì c’era un orrendo “boom” e sempre solo dopo si è mobilitata la gente, mentre l’accerchiamento professionale di Falcone durava da un quindicennio. 


Quindi .. distribuisco ora inutilmente un buon complesso di colpa “teorico” ….. solo per dire che, sereno, ritengo di aver inciso su fatti eventi e consapevolezze, nonostante tutto e secondo ii programma da me scandito sin dal 2011.
E siccome non tutti hanno  capito bene quanto dovesse essere importante la presenza/figura di chi vi scrive, non insisto.  DIDASCALIA

Però una bella manifestazione a Roma sulla Costituzione e la tutela della reale indipendenza della giurisdizione, con 20.000 persone in piazza, come ai tempi antichi, ci starebbe proprio bene,  .. senza invitar riformisti, conservatori e vv.
Magari un cartellone sulla grandediscovery ed il Caso Paolo Ferraro portatevelo.

Roma 18 febbraio 2021

Paolo Ferraro